Sinergie geologiche per l'ambiente
Ricerche sul potenziale di scambio termico
La Regione del Veneto affida ad una associazione di imprese guidata da Sinergeo lo Studio per la valutazione del potenziale di scambio geotermico relativo al territorio del Polesine e del delta del Po

Obiettivo principale del progetto è la valutazione delle capacità di scambio termico del sottosuolo rodigino, a partire dalla definizione e produzione di cartografie del gradiente di temperatura, della conducibiltà termica, e del flusso termico.
 
Tra gli approfondimenti sperimentali si prevede inoltre l’applicazione di metodiche di studio integrate come  indagini geofisiche, indagini geognostiche con modulo resistivo, monitoraggi dei regimi idrogeotermici in pozzi, log verticali multiparametro, misure di conducibilità termica, rilievi idrogeologici in piezometro.
 
Il programma di studi afferisce alla cooperazione transfrontaliera IPA Adriatico 2007-2013, che ha raccolto questa esigenza dando vita al progetto LEGEND “Low Enthalpy GEothermal ENergy Demonstration cases for Energy Efficient building in Adriatic area” di cui la Regione del Veneto è partner attivo. 

Oltre all’impegno diretto di Sinergeo, l’ATI che si è aggiudicata il bando regionale è composta dalle società Indago, Sigeo e SPG.