Sinergie geologiche per l'ambiente
Ricerca e sviluppo
Sinergeo potenzia la rete di monitoraggio idrogeologico

Con oltre 300 acquisizioni di proprietà attive sul territorio ed altre 50 di prevista installazione nelle prime settimane del 2015, il monitoraggio automatico si conferma essere uno dei punti di forza della società.
Il database dei regimi piezometrici e degli andamenti termici dei più importanti acquiferi regionali si arricchisce ogni anno di più e può contare su serie storiche inedite e validate, di durata decennale o superiore. 
Anche alla luce delle implicazioni geoidrologiche da “Climate Change” l’attività si configura di rilevanza scientifica e di attualità tecnica per svariate problematiche della geologia applicata ovvero di difesa del suolo. 
Nell’ultimo biennio Sinergeo ha investito ingenti risorse per l’implementazione delle stazioni tradizionali con moduli per la teletrasmissione dei dati (nella figura si riporta la distribuzione delle acquisizioni nella fascia pedemontana tra T. Leogra, T. Astico e F. Brenta: in colore rosso le sonde con modem GPRS in colore blu quelle di tipo remoto).
Numerosi contratti pluriennali di servizio e di gestione reti, già confermati sul medio-lungo termine, permettono di consolidare ulteriormente il valore strategico di questo specifico comparto societario.