Sinergie geologiche per l'ambiente
Affidamento di ricerche idrogeologiche a Vicenza per il servizio idropotabile pubblico
Nuovo incarico

Sinergeo  si aggiudica con il massimo del punteggio la gara a procedura negoziata, bandita per redigere uno studio geologico ed idrogeologico particolareggiato del territorio a nord del capoluogo.
 
L’iniziativa progettuale è finalizzata alla realizzazione di nuove opere di presa acquedottistiche: essa trae origine dalla contaminazione da PFAs, rilevata anche in taluni livelli acquiferi confinati nella zona industriale di Vicenza.
 
A seguito dei predetti eventi è venuta a mancare a livello locale una disponibilità di circa 250 mc/h di acqua per l’uso umano. 
 
Le fonti di approvvigionamento pregresse risultate impattate sono state messe subitaneamente fuori servizio dal Gestore, cosicchè per il soddisfacimento del fabbisogno idropotabile pubblico risulta oggi necessario potenziare il grado di sfruttamento presso altri campi di produzione, che attingono da bacini geoidrologici ancora di qualità.
 
Il punto cardine delle verifiche tecniche richieste attiene alle analisi parametriche e previsionali di sostenibilità quali-quantitativa del piano di utilizzo della risorsa sotterranea. 
 
La tempistica per il completamento degli studi, che comprendono svariate fasi di lavoro di tipo inedito ed a carattere sperimentale,  è fissata in 300 gg.

Figura tratta da Molon F. - “I nostri fiumi” (1882)