Sinergie geologiche per l'ambiente
Il mese di maggio più piovoso degli ultimi 100 anni e le falde acquifere
Aggiornamenti dalla nostra rete piezometrica

L'eccezionale piovosità delle ultime settimane ha positivamente contribuito a rimpinguare i volumi idrici stoccati entro gran parte degli acquiferi veneti.
 
Gli andamenti piezometrici più recenti sono infatti assai confortanti, contrassegnati da trend crescenti, che fanno ben sperare rispetto al periodo estivo entrante.
SI rimarca che per assicurare una sostenibilità di lungo termine, oltre alla tutela qualitativa, bisogna intensificare la salvaguardia quantitativa delle falde, anche per tramite della attuazione a scala adeguata di impianti di ricarica in condizioni controllate (Managed Aquifer Recharge).
 
In attesa di programmi innovativi e lungimiranti a livello regionale, Sinergeo mantiene il monitoraggio idrogeologico ai primi posti entro l’elenco delle azioni di ricerca scientifica prodromiche allo sviluppo di quanto sopra. 
 
Nel territorio di interesse, che si estende ben al di fuori della Provincia di Vicenza, è da anni attiva una rete strumentale di misura automatica, oggi articolata in quasi 400 stazioni di proprietà. 
 
I dati acquisiti risultano di fondamentale interesse per aggiornare il quadro conoscitivo anche circa la effettiva sfruttabilità delle riserve sotterranee.