Sinergie geologiche per l'ambiente
Regimi idrogeologici: conoscere per gestire
Rete di monitoraggio

Sinergeo è impegnata da anni nell’acquisire informazioni utili a valorizzare il territorio in cui opera ed a salvaguardare le risorse come investimento per il futuro. 

A partire  dal 2005 (quando venne installato il primo sensore a scopo di ricerca) fino ad oggi la società ha messo in esercizio centinaia di stazioni di misura, preposte al rilevamento automatico ed in modalità continua di grandezze idrogeologiche (e.g. livello, temperatura, conducibilità elettrica delle acque sotterranee).
 
Una cospicua parte del patrimonio strumentale di proprietà (circa il 60%) è in acqisizione entro i confini provinciali di Vicenza. 
 
La rete consente a Sinergeo di disporre di un database unico, capace di descrivere con precisione l’evoluzione più recente dei regimi delle falde acquifere vicentine. 
 
L’attività di monitoraggio ha generato serie storiche inedite, validate e di durata significativa: l’iniziativa si configura di rilevanza scientifica e di attualità tecnica per le evidenti ripercussioni geoidrologiche riconducibili anche ai cambiamenti climatici.