Sinergie geologiche per l'ambiente
Risultati conseguiti da Sinergeo al giro di boa del 2012

ATTIVITA' PROFESSIONALE

 


ARPAV affida a Sinergeo l’incarico per un servizio di consulenza specialistica riguardante le acque sotterranee della falda superficiale del Bacino Scolante in Laguna di Venezia. Le ricerche prenderanno inizio dalla raccolta ed organizzazione dei dati esistenti in un GIS e condurranno alla redazione del modello concettuale geologico e idrogeologico del dominio. Tra gli altri obiettivi concordati con l’Agenzia, il lavoro è finalizzato al posizionamento di nuovi piezometri, necessari ad integrare la rete regionale esistente per la definizione dei livelli di fondo naturale del BSL.

 


L’ATI composta da Studio Altieri, CH2MHILL, 2P Ingegneria, Sinergeo si aggiudica provvisoriamente la gara per la  progettazione preliminare e lo studio di prefattibilità ambientale relativi alla “Razionalizzazione e riorganizzazione del sistema fognario e depurativo dell’agglomerato urbano di Vicenza e dei Comuni limitrofi ad esso afferenti (Bacino VI P.R.R.A. Regione Veneto)” indetta da Acque Vicentine spa.

 

 


Sinergeo è incaricata di gestire alcune nuove reti di monitoraggio idrogeologico ed ambientale presso siti industriali in attività produttiva (Piombifera Italiana Spa, Gruppo Adige Bitumi, Siapra Spa).

 

 



Alcuni risultati

 

 

Per conto della Fondazione Cassamarca di Treviso nel periodo marzo-giugno 2012 Sinergeo ha condotto indagini geologiche, idrogeologiche ed ambientali presso la Tenuta Cà Tron ubicata nei comuni di Roncade (TV) e Meolo (VE).
 


E’ stato recentemente approvato dalla Conferenza dei Servizi il progetto definitivo redatto da Sinergeo per l’impianto di geoscambio asservito alla Basilica Palladiana di Vicenza.

 

Il sistema, del tipo a circuito aperto con reimmissione in falda,  interessa il primo acquifero ghiaioso confinato, (intercettato tra 30 e 50 m da p.c.) che rimane escluso ai sensi di legge dalle limitazioni d’uso di cui alle esigenze di primaria tutela del PTA regionale.

 

La portata di punta prevista in base al fabbisogno energetico sito specifico è pari a 65 mc/h.


Le modellazioni di flusso sono state condotte mediante il supporto di codici di calcolo numerici e previa calibrazione espletata secondo criteri cautelativi a favore della tutela della risorsa idrica sotterranea, confermando la compatibilità idrogeologica degli emungimenti e della reimmissione.

 

L’analisi previsionale del trasporto di calore ha consentito di stimare che l’impatto generato dall’impianto geotermico a bassa entalpia si estenderà in un’area relativamente circoscritta, centrata sul pozzo di reiniezione: in questo settore la temperatura subirà in modo alternato un raffreddamento invernale massimo di circa 4.5 °C che andrà ad essere compensato da un riscaldamento di ca. 7 °C durante il periodo estivo.

 

All'iniziativa è associato un piano di monitoraggio rigoroso, sia per gli aspetti quantitativi che sotto il profilo qualitativo.

RICERCA

Pubblicazioni 


Sinergeo partecipa al Convegno internazionale Flowpath di Bologna: nella sezione ricerca sono scaricabili i contributi scientifici presentati;

 

• Sul numero 3 Vol. 20 di Maggio 2012 della rivista internazionale Hydrogeology Journal è stato pubblicato l'articolo dal titolo "Alternative conceptual models and robustness of groundwater management scenarios in the multi-aquifer system of the Central Veneto Basin - Italy", che tra gli altri autori vede il contributo di Sinergeo.

Nuove commesse


Etra S.p.A. affida a Sinergeo uno studio idrogeologico di dettaglio da realizzarsi nella fascia di Alta Pianura vicentina in corrispondenza al previsto tracciato della Superstrada a pedaggio Pedemontana Veneta (SPV).

Le ricerche commissionate intendono supportare in senso metodologico ed operativo gli enti istituzionalmente preposti alla amministrazione ed alla conservazione della risorsa idrica sotterranea nell'ambito dell'individuazione di:

 

• necessità di rettifiche o varianti progettuali migliorative,

 

• esigenze di attuare maggiori protocolli di controllo dell'opera ovvero,

 

• richieste di interventi strutturali inediti di compensazione per finalità acquedottistiche.

Progetto Ricarica

 

 

  • Sono iniziati i lavori per la realizzazione del 5° campo pilota per la ricarica artificiale della falda a Sarcedo. L'iniziativa rientra nell'ambito di un programma sperimentale di ricerca promosso dalla Amministrazione Provinciale di Vicenza anche con la partnership di Sinergeo.